Cancellata l'allerta tsunami
dopo terremoto Indonesia

Il Pacific Tsunami Warning Center ha cancellato l'allerta tsunami, emessa in seguito ai forti terremoti registrati oggi in Indonesia

Pochi minuti fa l'ANSA rende noto che l'allerta tsunami, lanciata oggi in seguito alle tre scosse di terremoto registrate in Indonesia, è stata "cancellata".
La notizia viene diramata dal Pacific Tsunami Warning Center del Noaa (National weather service) statunitense nell'ultimo bollettino pubblicato.

Uno tsunami "significativo", sottolinea il Pacific Tsunami Warning Center, si è generato a seguito del terremoto che ha colpito l'Indonesia: infatti è stata registrata un'onda di un metro e sei centimetri a Meulaboh. Tuttavia, rileva il Centro, le misurazioni del livello del mare "indicano ora che la minaccia è diminuita o terminata per la maggioranza delle aree" interessate. Pertanto, si afferma nel bollettino, l'allarme tsunami lanciato dal Centro "è ora cancellato".


Al momento, ha assicurato il presidente indonesiano Susilo Bambang Yudhoyono all'emittente indiana Ndtv, non ci sono notizie di vittime, mentre la Farnesina, attraverso l'Unità di crisi, sta compiendo verifiche sull'eventuale presenza di italiani nelle zone coinvolte.

Le scosse di terremoto registrate hanno comunque generato oggi scene di panico tra la popolazione, che si è riversata nelle strade dirigendosi nelle zone delle città o dei paesi più alte rispetto al livello del mare. Ciò è avvenuto in Indonesia, India e Thailandia, paesi memori del terribile tsunami del 2004 che causò la morte di oltre 230mila persone.



Redazione/sm
Fonte: ANSA