fonte Pixabay

Coronavirus: positivo un italiano sulla Diamond Princess

Il comitato operativo della protezione civile lavora per riportare a casa gli italiani imbarcati sulla nave da crociera, uno dei quali è risultato positivo al test per il Covid-19. Rientrati a casa e monitorati anche i 5 italiani della Westerdam

Proseguono le attività di gestione dell’emergenza Coronavirus da parte del Comitato operativo della protezione civile presieduto dal Capo Dipartimento Angelo Borrelli. In queste ore il lavoro del tavolo, in stretta collaborazione con i Ministeri degli Affari Esteri, della Salute e della Difesa, si sta concentrando sulle operazioni necessarie per il rimpatrio dei cittadini italiani attualmente imbarcati sulla nave da crociera Daimond Princess. Al momento, dagli esami sanitari effettuati a bordo della nave, un cittadino italiano risulta positivo al test del Coronavirus. Il lavoro delle autorità coinvolte proseguirà per assicurare il tempestivo rientro di tutti i nostri connazionali, garantendo tutte le procedure di sicurezza necessarie. 

Intanto arrivano le prime notizie sui 5 italiani che si trovavano a bordo di un’altra nave da crociera, la Westerdam approdata in Cambogia domenica 16 febbraio, dopo il rifiuto di altri paesi. Sulla nave si contavano due contagiati su 2200 persone presenti. 

Dei cinque italiani a bordo, uno di loro è rientrato in Italia ed è monitorato costantemente dalle autorità sanitarie locali. Non presenta alcuna sintomatologia e si è sottoposto ad isolamento domiciliare volontario.  Un altro è rientrato direttamente in Germania, anch’egli senza alcuna sintomatologia. È in isolamento volontario domiciliare, monitorato dal servizio sanitario tedesco. Nella stessa condizione è il terzo italiano rientrato dalla Cambogia direttamente in Slovacchia. Gli ultimi due, italo-brasiliani, sono ancora a bordo, in attesa del risultato dei test e in contatto costante con la nostra ambasciata ed in procinto di tornare direttamente in Brasile.

Red/cb
(Fonte: Ministero della Salute, Dpc)