fonte: Croce Rossa Italiana

A Pesaro le Gare Nazionali di Primo Soccorso della Croce Rossa Italiana

Appuntamento il 16 e 17 settembre: centinaia di volontari gareggeranno in molteplici scenari di emergenza

Il 16 e 17 settembre la città di Pesaro si tingerà di rosso con la XXVII edizione delle Gare Nazionali di Primo Soccorso della Croce Rossa Italiana. Protagonisti della competizione saranno centinaia di volontari della CRI, provenienti da tutte le regioni italiane, che gareggeranno in diversi scenari di emergenza allestiti nei luoghi più caratteristici della città, trasformati per l’occasione in veri e propri teatri di intervento.

Per essere pronti
I volontari dovranno coordinare le loro attività al fine di garantire un primo soccorso rapido ed efficace. Una giuria specializzata assegnerà un punteggio ad ogni prova, valutando abilità singole e di squadra, organizzazione del lavoro e prontezza. Sarà la somma dei punteggi ottenuti nelle varie operazioni a determinare la classifica finale e a decretare la squadra vincitrice. La principale finalità delle gare nazionali è proseguire sulla strada della consapevolezza e della formazione su un tema, l’educazione al primo soccorso, nei confronti del quale le Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa sono da sempre impegnate in prima linea. La competizione, iniziativa di valenza europea, rappresenta un momento di sano confronto e valutazione della preparazione dei volontari della CRI in tutta Italia.

Per tutte le info su modalità di iscrizione e contatti, vi invitiamo a consultare il sito dedicato: Gare Nazionali di Primo Soccorso.

Foto e testo: Cri 

Ilgiornaledellaprotezionecivile.it dedica la sezione "Dalle associazioni" alle associazioni o singoli volontari che desiderino far conoscere le proprie attività. I resoconti/comunicati stampa/racconti pubblicati in questa sezione pervengono alla Redazione direttamente dalle Associazioni o dai singoli volontari e vengono pertanto pubblicati con l'indicazione del nome di chi ha inviato lo scritto, che se ne assume la piena responsabilità sia per quanto riguarda i testi sia per le immagini/foto inviate