fonte: Aifos

Come gestire un'emergenza di protezione civile? Al REAS il gioco di ruolo "Vai in 'PaniCOC'"

L'attività è stata realizzata da Aifos Protezione Civile in collaborazione con #Quesite al Salone dell’emergenza di Montichiari (BS)

Nei momenti di emergenza è importante che vi sia una comunicazione chiara ed efficace. Si tratti di un incendio, di un terremoto, esondazione e frane o di altro evento grave, un buon coordinamento e una buona comunicazione possono fare la differenza. Con questo obiettivo Aifos Protezione Civile, in collaborazione con Quesite, ha organizzato domenica al REAS, salone internazionale dell'Emergenza, un'attivita per il coordinamento nella gestione delle emergenze, alternando momenti di laboratorio/simulazione a presentazione di elementi concettuali e teorici.


Il workshop si proponeva di trasmettere ed approfondire gli aspetti utili per la gestione di emergenza. Nella seconda parte è stato simulato il funzionamento di un C.O.C. (Centro Operativo Comunale) per la gestione di un evento di tipo idrogeologico tramite l’applicazione del gioco di “ruolo” “Va in PaniCOC”, che prevede il coinvolgimento dell’autorità di protezione civile – sindaco – e dei componenti responsabili di alcune funzioni di supporto. Il gioco permette di simulare le dinamiche tipiche del gioco di squadra, dei processi decisionali complessi e di analizzare le capacità del gruppo di gioco di assumere decisioni operative in tempi stretti.


Nella simulazione della pianificazione di emergenza è importante cercare di prevedere tutto, ma tuttavia occorre essere consapevoli che sarà sempre possibile, in ogni emergenza, dover affrontare qualcosa di non previsto, pertanto occorre la massima flessibilità e contemporaneamente la capacità di creare i presupposti (ad es. attraverso le esercitazioni) affinché anche in questi casi vi siano le migliori condizioni di successo.


testo ricevuto da: Celso Vassallini, vicepresidente Aifos Protezione Civile

Ilgiornaledellaprotezionecivile.it dedica la sezione "ASSOCIAZIONI" alle associazioni o singoli volontari che desiderino far conoscere le proprie attività. I resoconti/comunicati stampa/racconti pubblicati in questa sezione pervengono alla Redazione direttamente dalle Associazioni o dai singoli volontari e vengono pertanto pubblicati con l'indicazione del nome di chi ha inviato lo scritto, che se ne assume la piena responsabilità sia per quanto riguarda i testi sia per le immagini/foto inviate