Fonte Apas Piemonte

Coronavirus, Anpas mette a disposizione camper per Asl Torino

Due mezzi, uno dei quali sequestrato alla criminalità organizzata, vengono messi a disposizione da Anpas alla Asl di Torino per affrontare l'emergenza sanitaria

Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte, impegnata nella gestione dell’emergenza Coronavirus Covid-19, ha messo a disposizione del Dipartimento di Prevenzione dell'Asl Città di Torino volontari, due camper, uno di Anpas e l’altro dell’associata Croce Verde Torino e un furgone per attività sul territorio. La presentazione alla Città dei servizi che vengono svolti con l’utilizzo dei mezzi Anpas si è tenuta ieri, mercoledì 8 aprile, in piazza Castello a Torino alla presenza dell’assessore regionale alla Sanità del Piemonte Luigi Genesio Icardi, del commissario Asl Città di Torino Carlo Picco, del direttore Dipartimento di Prevenzione Asl Città di Torino Roberto Testi, del virologo e presidente nazionale Anpas Fabrizio Pregliasco, del presidente Anpas Piemonte Andrea Bonizzoli e del presidente Croce Verde Torino Mario Paolo Moiso.

«Mettiamo a disposizione del Dipartimento di Prevenzione dell'Asl Città di Torino diversi mezzi tra cui il camper Anpas che ci è stato assegnato dall’Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. In un momento di così grande emergenza ci pareva il modo corretto per restituire alla collettività un bene confiscato alla criminalità» ha affermato il presidente Anpas Piemonte, Andrea Bonizzoli.


Attualmente Anpas attraverso le associazioni aderenti (Croce Verde, Croce Bianca, Croce Giallo-Azzurra, Volontari del Soccorso, Volontari Ambulanza) è operativa in prima linea sul territorio con equipaggi e mezzi di soccorso per l’ospedalizzazione dei pazienti contagiati da coronavirus, dimissioni di pazienti positivi dagli ospedali alle abitazioni e alle residenze sanitarie assistenziali, per il trasferimento dei pazienti che sono dislocati in altre Regioni. Anpas svolge inoltre sorveglianza sanitaria negli aeroporti, garantisce con personale specializzato, la copertura 24 ore su 24 di postazioni telefoniche del numero verde sanitario regionale 800 19 20 20 per dare informazioni ai cittadini sulle misure da adottare per fronteggiare in maniera corretta la situazione relativa all’emergenza Coronavirus. I volontari delle Pubbliche Assistenze Anpas in collaborazione con i diversi Comuni stanno anche svolgendo servizio gratuito di consegna a domicilio di generi di prima necessità e farmaci in modo da alleviare, soprattutto per gli anziani, situazioni di difficoltà e di fragilità, riducendo contemporaneamente la mobilità delle persone.
Anpas è presente all’interno dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte dove è insediata tutta la catena di comando per risposta al Coronavirus per quanto di competenza regionale. L’Anpas è un’organizzazione di volontariato che opera nell’ambito dell’assistenza, dell’emergenza 118, del trasporto sanitario e del sociale, della protezione civile ed è registrata a livello regionale e nazionale
presso il Dipartimento di Protezione Civile. L’Anpas Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 82 associazioni di volontariato, 10mila volontari (di cui 3.447 donne), 6.259 soci, 407 dipendenti. Le Pubbliche Assistenze Anpas del Piemonte svolgono annualmente 462.864 servizi con una percorrenza complessiva di oltre 15 milioni di chilometri.


Testo e foto: Ufficio Stampa - Anpas Comitato Regionale Piemonte

Ilgiornaledellaprotezionecivile.it dedica la sezione "ASSOCIAZIONI" alle associazioni o singoli volontari che desiderino far conoscere le proprie attività. I resoconti/comunicati stampa/racconti pubblicati in questa sezione pervengono alla Redazione direttamente dalle Associazioni o dai singoli volontari e vengono pertanto pubblicati con l'indicazione del nome di chi ha inviato lo scritto, che se ne assume la piena responsabilità sia per quanto riguarda i testi sia per le immagini/foto inviate.