fonte: Cnsas

EURIWATEREX18, il Cnsas in esercitazione internazionale in Spagna dal 22 al 26 Ottobre

EURiwaterex fa parte del programma annuale del Meccanismo Europeo di Protezione Civile

È in corso in questi giorni EURiwaterex 2018, una maxi esercitazione organizzata dalla Direzione Generale della Protezione Civile e delle Emergenze spagnola.

EURiwaterex fa parte del programma annuale del Meccanismo Europeo di Protezione Civile, strumento dell’Unione Europea nata per far fronte alle emergenze che si verificano su un territorio interno o esterno all’Unione, attraverso la condivisione delle risorse di tutti gli Stati membri.

Lo scenario ricreato dall’esercitazione prevede che a seguito di una alluvione di grandi proporzioni nel bacino di Jarama - Regione di  Madrid – vengono attivati vari piani di emergenza.


Le simulazioni conseguenti vedono impegnati, in base alle proprie specializzazioni, uomini e donne provenienti da Spagna, Italia, Belgio, Francia, Portogallo e Romania.

L’Italia è presente con 10 tecnici speleologi del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, struttura operativa della Protezione Civile, che durante le 72 ore di attività saranno impegnati presso la Cueva del Reguerillo, a Patones. Lo scenario in cui operano i tecnici prevede la ricerca e il salvataggio (SAR-Search and rescue) in grotta di un gruppo di escursionisti dispersi nella labirintica cavità.

Le squadre del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico stanno lavorando in stretta cooperazione con l’Unidad Militar de Emergencias spagnola in squadre congiunte che operano sia all’interno della grotta che nella Direzione delle operazioni.

La componente italiana che sta partecipando all’esercitazione è coordinata dal Dipartimento di Protezione Civile e ne fanno parte anche 10 Vigili del Fuoco, che stanno operando nelle attività di ricerca e soccorso acquatico e subacqueo di persone rimaste travolte dall’inondazione.

testo ricevuto da: Cnsas

Ilgiornaledellaprotezionecivile.it dedica la sezione "ASSOCIAZIONI" alle associazioni o singoli volontari che desiderino far conoscere le proprie attività. I resoconti/comunicati stampa/racconti pubblicati in questa sezione pervengono alla Redazione direttamente dalle Associazioni o dai singoli volontari e vengono pertanto pubblicati con l'indicazione del nome di chi ha inviato lo scritto, che se ne assume la piena responsabilità sia per quanto riguarda i testi sia per le immagini/foto inviate