Il piano comunale di emergenza della Protezione Civile di Reggio Emilia

La Protezione Ciivile di Reggio Emilia sta diffondendo buone pratiche di protezione civile attraverso molte iniziative multimediali

In questo periodo la Protezione Civile di Reggio Emilia sta diffondendo alcune "buone pratiche di protezione civile" attraverso i media locali e attraverso una distribuzione di un volantino a tutte le famiglie reggiane. Inoltre la Protezione Civile comunale ha avuto l'idea di creare dei video in cui spiega, con l'aiuto di un cartone animato, come comportarsi in caso di evento che coinvolga la popolazione in prima persona.



Il Piano comunale di emergenza in materia di Protezione Civile del Comune di Reggio Emilia, predisposto attraverso l’analisi dell’assetto e della vulnerabilità del territorio, definisce diversi scenari di rischio e di emergenza e la struttura operativa in grado di fronteggiare le situazioni di prima emergenza. Gli scenari contemplati vanno dal rischio sismico, al rischio idraulico, al rischio chimico-industriale, oppure definiscono situazioni che possono presentare particolari criticità e complessità come le trombe d’aria, le grandi nevicate, i temporali violenti, le emergenze sanitarie, gli incidenti ferroviari e aerei o stradali che comportino la fuoriuscita di sostanze pericolose, la paralisi del traffico dovuta alla chiusura delle autostrade, gli incendi boschivi, gli eventi a elevato impatto ambientale o sociale e il ritrovamento di ordigni bellici.

Testo e foto: Comune di Reggio Emilia 

Ilgiornaledellaprotezionecivile.it dedica la sezione "ASSOCIAZIONI" alle associazioni o singoli volontari che desiderino far conoscere le proprie attività. I resoconti/comunicati stampa/racconti pubblicati in questa sezione pervengono alla Redazione direttamente dalle Associazioni o dai singoli volontari e vengono pertanto pubblicati con l'indicazione del nome di chi ha inviato lo scritto, che se ne assume la piena responsabilità sia per quanto riguarda i testi sia per le immagini/foto inviate