Fonte sito Cri

Il primo campo nazionale di formazione Cri 2024

I primi 5 corsi attivati nel nuovo anno si sono tenuti a Roma dal 22 al 25 febbraio ed hanno visto la partecipazione di 130 volontari 

Ieri pomeriggio (domenica 25 febbraio ndr.) si è concluso a Roma il 1° Campo Nazionale di Formazione del 2024 che ha visto l’attivazione di 5 corsi negli ambiti Sviluppo Organizzativo, Principi e Valori e Motorizzazione con la partecipazione di 130 volontari.

I corsi attivati nelle giornate dal 22 al 25 febbraio 2024 sono stati: il corso di Formazione per Coadiutori Motorizzazione Cri (COAMOT) svolto interamente online; il Modulo Trasversale per Formatori Cri blended (online e di persona ndr.) (FCRIOL) e il corso Gestione Comitati Cri e Terzo Settore (GCTS) svolti in modalità blended e il corso di alta specializzazione in Gara DIU per Istruttori DIU (ASGARADIU) e il Corso di alta specializzazione in Protezione dei Beni Culturali per Istruttori DIU (ASPBC) svolti interamente in presenza.

Nelle giornate di studio, il Presidente Nazionale Cri, Rosario Valastro, ha incontrato i Volontari che hanno partecipato al Campo evidenziando come la formazione sia fondamentale per vivere a pieno i principi che guidano la Croce Rossa. Non si tratta solo di un adempimento associativo, bensì rappresenta l’impegno a raggiungere le competenze necessarie per svolgere il nostro servizio in modo efficace.

Nel pomeriggio di sabato 24 febbraio c’è stato, inoltre, un incontro in plenaria di tutti i partecipanti al Campo di formazione moderato dal Coordinatore dei Delegati Tecnici Nazionali, Matteo Camporeale, che ha visto gli interventi del Consigliere Nazionale, Adriano De Nardis, del Presidente del Comitato Regionale Lazio, Salvatore Coppola, del Presidente del Comitato di Area Metropolitana, Francesco Pastorello, del DTN Formazione, Gabriele Perfetti, e del DTN Principi e Valori, Marzia Como.




Foto e testi: Croce Rossa Italiana

Ilgiornaledellaprotezionecivile.it    dedica la sezione "Dalle associazioni" alle associazioni o singoli volontari che desiderino far conoscere le proprie attività. I resoconti/comunicati stampa/racconti pubblicati in questa sezione pervengono alla Redazione direttamente dalle Associazioni o dai singoli volontari e vengono pertanto pubblicati con l'indicazione del nome di chi ha inviato lo scritto, che se ne assume la piena responsabilità sia per quanto riguarda i testi sia per le immagini/foto inviate