Il rischio sismico spiegato ai bambini. L'iniziativa nelle scuole dell'Unione della Valconca

I piccoli studenti potranno fare proprie, tramite animazioni e giochi, le principali nozioni su come comportarsi - in sicurezza e senza paura - nei casi di terremoto

Il 1° febbraio i bambini della Scuola Primaria “De Amicis” di Gemmano (RN), avranno la possibilità di visitare la sede C.O.I. (Gruppo Operativo Intercomunale) di Protezione Civile e la sede della Polizia Locale dell’Unione Valconca a Morciano di Romagna. L'incontro rientra in un percorso di formazione rivolto ai più piccoli promosso dall'Unità Divulgazione Antisismica del Gruppo Intercomunale Volontari - Unione della Valconca. L’obiettivo è di promuovere l’informazione verso i piccoli cittadini dei Comuni allo scopo di far loro apprendere - attraverso tecniche facilmente applicabili nell’ambito domestico, negli spazi di gioco, in vacanza in altre località d’Italia e del Mondo - le buone pratiche di comportamento in caso di eventi sismici. Il primo appuntamento dedicato all’attività formativa vedrà coinvolti, appunto, i bambini della Scuola Primaria di Gemmano. “In questa giornata - spiega Elena Castiello, Coordinatore Volontariato Protezione Civile dell’Unione Valconca - i piccoli studenti potranno fare proprie, tramite animazioni e giochi, le principali nozioni su come comportarsi - in sicurezza e senza paura - nei casi di terremoto. Conosceranno inoltre come viene attivata la Catena di Comando nel momento in cui scatta l’emergenza e chi può intervenire in aiuto". Nelle prossime settimane l’attività del Gruppo Volontari si sposterà all’interno delle Scuole Medie.

red/mn

(fonte: Unione della Valconca)