Assessore al demanio Comune di Montalto di Castro avv. Marco Fedele, vicepresidente Nazionale Prociv Arci Alessandro Maietto, responsabile Polo Formativo Nazionale Prociv Arci Antonello Fiore

Montalto di Castro (VT), concluso il percorso per volontari prociv su tutela beni culturali

Si è concluso il percorso formativo annuale del 2018 del Polo Formativo Nazionale - Prociv Arci, per l’abilitazione delle squadre di soccorso delle Associazioni di Protezione Civile per Tutela e Salvaguardia dei Beni Culturali in caso di calamità

Si è tenuto nei giorni 14/15/16 dicembre a Montalto di Castro (VT) l'ultimo Corso di Formazione dell'intero programma 2018 del Polo Formativo Nazionale Tutela e Salvaguardia dei Beni Culturali in caso di calamità - Prociv Arci.

Al corso, svolto presso la Sede Prociv Arci Vulci 1° alla presenza del vicepresidente Nazionale Prociv Arci Alessandro Maietto, presentato da formatori volontari del Polo Nazionale qualificati presso il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale e competenti in materia di Beni Culturali (restauratore, vigile del fuoco, archeologo, psicologo ed avvocato docente Universitario di Legislazione dei beni culturali - legale rappresentante dei casi giudiziari sulla tutela del Patrimonio Culturale nazionale ed internazionale), hanno partecipato circa 30 volontari provenienti da 10 comuni della Regione Lazio ed Umbria.

Nonostante il mondo dei Beni Culturali e la loro tutela in ambiente emergenziale si presenti piuttosto articolato e complesso e le nozioni date durante le lezioni frontali siano state particolarmente specifiche e settoriali, tutti i partecipanti hanno dimostrato una continua attenzione e curiosità esprimendo un dichiarato entusiasmo e ringraziamento per aver dato loro la possibilità di avvicinarsi ad una tema del tutto nuovo e che li vede moralmente e socialmente coinvolti in quanto il Patrimonio Culture è espressione storica dell’identità culturale di ognuno; un tema che parte proprio dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile che, in questi ultimi anni, sta investendo in iniziative, formazione, programmazione e progettazione in ambito nazionale ed internazionale. La totale compartecipazione di ogni volontario è stata manifestata al termine del Corso durante la simulazione pratica svolta presso la Sede del Municipio di Montalto di Castro. La struttura storica ben si è prestata alle attività per gli ambienti e corridoi angusti destinati a biblioteche e archivi, depositi di abiti d’epoca ed opere di stampe ed incisioni. In questa occasione le squadre formate delle diverse associazioni partecipanti coordinate dalla squadra dei formatori, hanno conosciuto ed acquisito le tecniche, le pratiche di sicurezza ed attività utili a recuperare, catalogare, trasportate, archiviare e conservare le diverse classi di bene culturale mobile per essere poi abilitati ad operare in caso di calamità.

Ha preso parte ai saluti finali del corso e alla consegna degli attestati come rappresentante dell’amministrazione comunale, accanto al vicepresidente Nazionale Prociv Arci Alessandro Maietto, al responsabile Antonello Fiore e alla squadra del Polo Formativo Prociv Arci, l’avv. Marco Fedele assessore al demanio, ex assessore alla Protezione Civile, il quale ha fortemente sostenuto questo corso di formazione con un plauso finale alle associazioni coinvolte che hanno accolto la nuova esperienza su un tema che sta a cuore a tutti. Il Polo Formativo Nazionale Tutela e Salvaguardia dei Beni Culturali Prociv Arci, conclude così l’attività di formazione del 2018 mentre un innovativo programma formativo, seguito dalle esperienze acquisite, è in via di elaborazione per il 2019. Il Polo Formativo Nazionale ringrazia tutti i circa 130 volontari delle Associazioni affiliate Prociv Arci che dal Nord al Sud dell’Italia hanno creduto in questo percorso annuale con totale fiducia prendendo parte ai Corsi di Formazione ed acquisendo il titolo di abilitazione utile a partecipare al recupero in caso di calamità.

testo ricevuto da: Albina Moscariello. Volontario formatore Polo Formativo Nazionale Tutela e Salvaguardia dei Beni Culturali Prociv Arci

Ilgiornaledellaprotezionecivile.it dedica la sezione "ASSOCIAZIONI" alle associazioni o singoli volontari che desiderino far conoscere le proprie attività. I resoconti/comunicati stampa/racconti pubblicati in questa sezione pervengono alla Redazione direttamente dalle Associazioni o dai singoli volontari e vengono pertanto pubblicati con l'indicazione del nome di chi ha inviato lo scritto, che se ne assume la piena responsabilità sia per quanto riguarda i testi sia per le immagini/foto inviate