Nubifragio a Cinisello B:
interviene la Prociv

Riceviamo e pubblichiamo il resoconto dell'intervento del gruppo di Protezione civile di Cinisello Balsamo (MI) in occasione del nubifragio abbattutosi la notte fra ieri e oggi sulla cittadina

La notte tra il 9 e 10 giugno, a causa del nubifragio che ha colpito Cinisello Balsamo, è stata ricca di interventi per la Protezione Civile di Cinisello Balsamo (Milano) che è stata attivata sia dai Vigili del Fuoco di Sesto San Giovanni che dalla Polizia Locale di Cinisello Balsamo.

Dopo un briefing presso la sede della Polizia Locale alle 22 sono iniziate le operazioni con un primo intervento in via Gorky dove un tombino spinto dalla pressione dell'acqua è esploso sotto un autovettura danneggiandola gravemente ; l'autovettura è stata rimossa dalla carreggiata e messa in posizione di sicurezza.

Contemporaneamente una squadra attivata dai Vigili del Fuoco di Sesto San Giovanni si è recata presso la Casa delle Suore Pie Discepole del Divin Maestro in via Matteotti che si era allagata e ha provveduto ad aspirare l'acqua utilizzando delle pompe ad immersione e a bonificare gli ambienti, solo dai vani dei 2 ascensori sono stati estratti di più di 12 metri cubi d'acqua (12.000 litri).

Altre 2 squadre erano impegnate, supportate dalla Polizia Locale, in due diversi interventi in via dei Lavoratori dove una pianta sradicata dal vento era caduta nella carreggiata ed un altra aveva invece colpito 2 furgoni in sosta.

L'ultimo intervento è stato in via Fogazzaro, sempre supportato dalla Polizia Locale, dove un albero spezzato bloccava e metteva a rischio la circolazione.

Negli interventi sono state impegnate 3 squadre di volontari per un totale di 12 uomini, la chiusura delle operazione è avvenuta alle ore 3:40.


Massimo Grandesso
Corpo Volontari Protezione civile
Cinisello Balsamo