fonte foto: Cnsas Veneto

Scontro in volo fra due parapendii sul Monte Grappa

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il resoconto del Cnsas Veneto relativo al soccorso prestato a due piloti di parapendio che, subito dopo il decollo, sono entrati in collisione. Uno dei due è uscito dall'incidente illeso, mentre l'altro - infortunato - è stato trasportato all'ospedale di Treviso

Due parapendii si scontrano nel cielo poco dopo il decollo sul Grappa: un pilota esce praticamente illeso, l'altro infortunato è trasportato in ospedale dall'eliambulanza. Attorno alle 15.30 di ieri pomeriggio il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è stato allertato dal 118 per la collisione avvenuta tra due vele. Dalle prime informazioni, dopo essersi incrociati, i due piloti sono riusciti ad azionare l'emergenza e uno è atterrato, mentre il secondo è sceso per altri 200 metri finendo tra gli alberi. Sul posto il medico dell'automedica del 118 di Crespano ha subito verificato le condizioni del primo pilota, M.D., 33 anni, polacco, fortunatamente illeso. L'elicottero di Treviso emergenza si è invece occupato assieme ai soccorritori del secondo pilota, caduto all'altezza dell'undicesimo tornante della Strada Giardino sul versante che dà verso la Valle di Santa Felicita. Sbarcati abbastanza distanti con un verricello per non muovere la vela, tecnico di elisoccorso e medico dell'equipaggio hanno raggiunto a piedi l'infortunato, che era a terra in una zona boscata, raggiunti da una squadra. Dopo avergli prestato le prime cure e averlo imbarellato, i soccorritori hanno aperto un varco tra la vegetazione per facilitare il recupero, effettuato sempre con un verricello di una trentina di metri. U.P.W., 55 anni, tedesco, è stato poi trasportato all'ospedale di Treviso per verificare le conseguenze del colpo alla schiena dovuto alla caduta al suolo.

testo ricevuto da: Michela Canova - Soccorso Alpino e Speleologico Veneto


Ilgiornaledellaprotezionecivile.it dedica la sezione "PRESA DIRETTA" alle associazioni o singoli volontari che desiderino far conoscere le proprie attività. I resoconti/comunicati stampa/racconti pubblicati in questa sezione pervengono alla Redazione direttamente dalle Associazioni o dai singoli volontari e vengono pertanto pubblicati con l'indicazione del nome di chi ha inviato lo scritto, che se ne assume la piena responsabilità sia per quanto riguarda i testi sia per le immagini/foto inviate.