fonte: Vigili del Fuoco

Maltempo, undici Regioni chiedono lo stato d'emergenza

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha detto che in settimana sarà convocaro "il Cdm per lo stato d'emergenza”

Sono undici le Regioni italiane che hanno presentato la richiesta di Stato di emergenza in seguito all'ondata di maltempo che ha colpito il nostro Paese nei giorni scorsi, provocando anche diverse vittime. Sono Veneto, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Lazio, Sardegna, Calabria, Toscana, Emilia-Romagna, Lombardia e Trentino Alto Adige. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha detto che in settimana sarà convocaro "il Cdm per lo stato d'emergenza

La pioggia, intanto, continua a creare preoccupazioni. In Piemonte permane l'allerta gialla anche per le prossime ore. Oggi, sono previste ancora piogge abbondanti, per quanto alternate a brevi momenti di pausa. Il Po è in piena ed è già salito di oltre un metro nelle ultime 24 ore.

Anche il livello del Lago Maggiore è salito e si ipotizza che possa invadere la passeggiata a Pallanza. Anche il lago d'Orta è a rischio esondazione nel Verbano, a Omegna. Una frana ha interrotto la Statale 34 del Lago Maggiore nel territorio di Cannero (VCO), nel Verbano. La strada collega Verbania a Locarno, in Canton Ticino.
   
La protezione civile regionale continua il monitoraggio della situazione. Nel Pinerolese cresce in maniera significativa il Chisone. In provincia di Cuneo, è vicinissimo alla piena straordinaria il torrente Ghiandone, che in alcuni punti potrebbe esondare.

Nel Cuneese è stata chiusa la regionale 589 Saluzzo-Pinerolo nel tratto di Staffarda, dove il Po ha superato il livello di guardia dei tre metri di piena, è chiusa anche la provinciale che collega Faule a Pancalieri. Sul torrente Maira, sotto osservazione il ponte di Cavallermaggiore. Meno critica la situazione degli altri corsi d'acqua della provincia. Riaperto, nella giornata di ieri, anche il valico della Maddalena, in valle Stura, che era stato chiuso per le nevicate dei giorni scorsi in quota. Chiuso invece il tunnel del Tenda, che collega Cuneo a Ventimiglia passando per la Francia, a causa di una frana sulla statale 20 della valle Roya, in territorio francese. 

red/mn

(fonte: Ansa)