Eventi meteo estremi: le risposte della tecnologia per l'allertamento

"Organizzazione", "informazione" e "immagini" sono i tre cardini irrinunciabili per un’efficace risposta alle emergenze. Proprio su questi tre principi è stata costruita nowtice, piattaforma prodotta da Regola

Articolo promozionale

Anche nel nostro Paese, gli eventi meteorologici sono sempre più violenti e difficilmente prevedibili. Lo dimostra quanto accaduto nelle ultime settimane: il maltempo che ha colpito l'Italia da nord a sud ha causato alluvioni in Sardegna ed Emilia Romagna, frane in Veneto e nevicate eccezionali in Trentino. Il verificarsi di questi eventi meteorologici estremi è strettamente connesso al cambiamento climatico planetario che dalle stanze dei grandi enti mondiali si è ormai trasferito alla quotidianità dei comuni e dei piani di emergenza locali. In uno scenario caratterizzato da previsioni che, per quanto attente e professionali, non sempre riescono ad anticipare tali eventi, gli esperti di tecnologia sottolineano l’esigenza di impostare modelli di risposta caratterizzati da tre cardini irrinunciabili: ORGANIZZAZIONE, INFORMAZIONE e IMMAGINI. Insieme costituiscono una vera e propria best practice operativa nella risposta alle emergenze.

Proprio su questi tre principi è stata costruita nowtice, piattaforma prodotta da Regola, azienda italiana che da oltre 20 anni si occupa di emergenza, sicurezza e Public Safety, e sviluppata per Enti e Associazioni. La piattaforma di cui fa parte nowtice garantisce un approccio completo alla gestione dell’evento di crisi, considerato come “incidente” da gestire in tutte le sue sfaccettature: allertamento, piani di risposta predefiniti, organizzazione delle squadre, ma anche gestione di sala operativa, localizzazione dei volontari (e non) e strumenti mobile per i team sul territorio. La soluzione nowtice parte dall’esigenza fondamentale della condivisione rapida di informazioni. Allerte pubbliche, messaggi privati verso i team, allegati e documenti di supporto, il tutto supportato da:

  • una vera multicanalità che include tutti i media già disponibili presso il Comune, inclusi social network e pannelli luminosi;
  • template predefiniti e personalizzabili per evitare la temuta “risposta zero”;
  • integrazione con la sensoristica per accelerare i tempi di risposta, anche fuori dagli orari di servizio.



Ma nowtice fa parte di un sistema di gestione della crisi più ampio che include:
  • la tecnologia per localizzare con precisione volontari e professionisti della gestione della crisi, ovunque si trovino, senza bisogno di app specifiche;
  • l’innovazione dello stream video in diretta dal luogo di intervento, che assicura alle centrali operative e ai decisori di osservare con i propri occhi gravità, rischi e necessità, anche da remoto;
  • strumenti di centrale operativa come il software gestione delle crisi, che permette al tavolo di lavoro di organizzare totalmente ogni aspetto delle azioni per tutta la durata degli eventi (anche su più giorni).



Come accennato, il primo pilastro su cui si basa il software è l'ORGANIZZAZIONE che deve essere sempre reattiva, considerata la sempre maggiore imprevedibilità degli eventi meteo estremi. Se l’organizzazione non è flessibile, quando la previsione è errata, anche la risposta all'evento sarà tale perché procederà su presupposti sbagliati. Solo con l’aiuto di un software ad hoc si raggiunge la necessaria flessibilità al cambiamenti. Esistono soluzioni software che creano sale operative virtuali senza obbligare a pesanti infrastrutture, accessibili da ogni luogo, anche in mobilità. Ed esistono piattaforme come nowtice pensate proprio per la comunicazione di queste sale operative digitalizzate.

Il secondo punto cardine di nowtice è l’INFORMAZIONE. I cittadini devono essere informati sugli eventi meteo in corso, ma la soluzione non può essere un flusso incontrollato di messaggi o telefonate. Serve avere a disposizione tutti i canali già attivi, come le pagine social, i siti web, le notifiche push su smartphone e i punti di comunicazione direttamente sul territorio, e poi poterli organizzare con strategie flessibili e calate sul singolo caso. nowtice dà questo tipo di risposta offrendo modelli di allerta/comunicazione predefiniti per le casistiche tipiche, già pronti all’uso, dando la possibilità di creare quanti modelli personalizzati si desidera, calati sui propri piani di risposta e sui media a disposizione, e permettendo di reagire con pochi click a un evento imprevisto o – come prima – alla constatazione di previsioni errate che richiedono di essere corrette.

Infine, terzo principio su cui si basa la rivoluzione tecnologica di nowtice sono le IMMAGINI. Le parole e i testi sono spesso inaffidabili ed equivocabili. Le immagini, invece, sono inconfutabili e sono anche il mezzo per contrastare il negazionismo, il complottismo e in generale le critiche verso le azioni intraprese. Anziché avvisare che la strada è impraticabile e sarà chiusa per un movimento franoso, meglio mandare l’immagine con il tratto stradale finito nell’alveo del torrente sottostante. Per fare questo serve una piattaforma digitale che invii, a basso costo, rapidamente e con pochi click, immagini e informazioni diretta. Con nowtice è facile utilizzare tutti i canali già disponibili, senza approntarne di nuovi, e inviare immagini e video su tutti i media che le supportano.



Per informazioni: commerciale@regola.it - Tel. 011/5187029