(Fonte foto: Provincia Autonoma di Trento)

Bomba Day: disinnesco di un ordigno in provincia di Trento

Domenica 25 luglio tutte le persone residenti o che svolgono attività all’interno dell’area di potenziale pericolo dovranno allontanarsi entro e non oltre le ore 7:00 e potranno rientrare solo al termine delle operazioni di disinnesco

Domenica 25 luglio in provincia di Trento si svolgeranno le operazioni per il disinnesco e brillamento di una bomba d'aereo da 1.000 libbre di fabbricazione statunitense. Il residuato bellico della seconda guerra mondiale, inesploso, è stato rinvenuto in località Sdruzzinà nel comune di Ala durante lavori di scavo dell’alveo del rio Val de Fora. L’intervento di disinnesco, messa in sicurezza e brillamento sarà compiuto dagli artificieri dal 2° Reggimento Genio Guastatori.

L'organizzazione della Protezione Civile
A livello precauzionale, per evitare qualsiasi possibile rischio per la popolazione e garantire l’incolumità dei cittadini, è prevista l’evacuazione di tutti gli abitanti di Ala e parte di Avio, dagli edifici e dalle strade che si trovano in un’area di 1.513 metri di raggio dal punto in cui è posizionato l’ordigno. Tutte le persone residenti o che svolgono attività all’interno dell’area di potenziale pericolo, (individuata dal cerchio rosso nella foto), dovranno allontanarsi entro e non oltre le ore 7:00 e potranno rientrare solo al termine delle operazioni di disinnesco (previsto per le ore 10:30 circa). La comunicazione del termine delle operazioni sarà data dal suono della sirena. Per l’occasione sarà allestito un centro di accoglienza in grado di ricevere la popolazione  degli abitati di Ala e Avio. Il centro sarà istituito presso l’aula magna e palestra della scuola media di Ala con ristoro, servizi igienici e assistenza sanitaria in caso di bisogno. La Protezione Civile della Provincia autonoma di Trento, avvalendosi della Croce Rossa, l’associazione Nu.Vol.A. e gli Psicologi per i Popoli, garantirà tutto il supporto alla popolazione durante le operazioni.

Tutta la viabilità interessata dalla zona rossa sarà interdetta per il solo periodo delle operazioni:
- Autostrada A22 nel tratto da Rovereto sud ad Affi
- S.S. 12 Del Brennero
- S.P. 90 Destra Adige
- S.P. 211 per Sega di Ala
- tutti i sentieri ed i percorsi ciclopedonali.

red/gp

(Fonte: Provincia Autonoma Trento)